pubblicato da il 1 dicembre 2016 in Rassegna stampa

Per gli spadisti della Bernardi luci e ombre all’interregionale LaNuovaFerrara 30/11/2016

FERRARA. Sabato e domenica a Cividale del Friuli si è svolta la 1ª prova interregionale di spada, riservata alle categorie Under 14 con i giovani dell’Accademia Bernardi sugli scudi. Sabato, grande vittoria per Pietro Baldazzi, che domina la gara riservata alle Prime Lame, sconfiggendo in finale per la seconda volta di fila Brando Foschini di Cervia. Nella categoria Ragazzi/Allievi buona prova di Andrea Agnella e Davide Corsi, che però non entrano nei primi 16. Per gli altri spadisti biancoblù, Francesco Biagini (in crescita in una gara con atleti di un anno più grandi), Andrea Grossi, Andrea Martini e Jacopo Mazzacurati un stop prematuro che lascia un po’ di amaro in bocca. Buona la prova di Giacomo Benetti e di Alessandro Poli nella categoria Maschietti, che perdono per entrare nei primi otto. Domenica nella categoria Ragazze/Allieve Ilaria Manfredini perde, prima del previsto, l’assalto per entrare nelle 16, complice la troppa ansia. Ottimo terzo posto e primo podio in una competizione ufficiale per Martina Caridi: in svantaggio per 8-2, veniva sconfitta 10-9.

FERRARA. Sabato e domenica a Cividale del Friuli si è svolta la 1ª prova interregionale di spada, riservata alle categorie Under 14 con i giovani dell’Accademia Bernardi sugli scudi. Sabato, grande vittoria per Pietro Baldazzi, che domina la gara riservata alle Prime Lame, sconfiggendo in finale per la seconda volta di fila Brando Foschini di Cervia. Nella categoria Ragazzi/Allievi buona prova di Andrea Agnella e Davide Corsi, che però non entrano nei primi 16. Per gli altri spadisti biancoblù, Francesco Biagini (in crescita in una gara con atleti di un anno più grandi), Andrea Grossi, Andrea Martini e Jacopo Mazzacurati un stop prematuro che lascia un po’ di amaro in bocca. Buona la prova di Giacomo Benetti e di Alessandro Poli nella categoria Maschietti, che perdono per entrare nei primi otto. Domenica nella categoria Ragazze/Allieve Ilaria Manfredini perde, prima del previsto, l’assalto per entrare nelle 16, complice la troppa ansia. Ottimo terzo posto e primo podio in una competizione ufficiale per Martina Caridi: in svantaggio per 8-2, veniva sconfitta 10-9.