pubblicato da il 7 Feb 2017 in Highlights, Rassegna stampa

Bernardi, due quinti posti ai nazionali cadetti – estense.com 16 gennaio 2017

Marco Malaguti ed Emilia Rossatti si sono fermati ai piedi del podio

Weekend agrodolce per i colori bianco-blù in quel di Terni nella seconda prova Nazionale, della categoria Cadetti di spada.

Sia nella competizione maschile che in quella femminile, i nostri due portacolori Marco Malaguti ed Emilia Rossatti si sono fermati ai piedi del podio, dimostrando comunque di essere tra i più forti della loro  categoria.

Venerdì nella gara maschile erano quattro gli spadisti ferraresi in gara: il migliore è stato Marco Malaguti che dopo aver dominato il girone iniziale e i successivi assalti di eliminazione diretta è uscito sconfitto nei quarti di finale, tirando un ottimo assalto, contro il forte mancino romano Davide Di Veroli (Giulio Verne Roma), risultato poi vincitore della gara.

Giovanni Pigò, al suo primo anno tra i cadetti, ha migliorato la prestazione della prima prova facendo un buon girone iniziale e tirando con grinta e testa gli assalti di eliminazione diretta.  Il suo percorso si è fermato contro Francesco Leone (CUS Pavia) per entrare nei primi sedici.

Diego Cutrì e Francesco Battaglini, dopo un ottimo girone hanno vinto il primo assalto di diretta e hanno perso per i sessantaquattro rispettivamente contro Lorenzo Fornaseri (C. S. Treviso) ed Amodio Maisto (C. S. Partenopeo Napoli). Nonostante il risultato possa andare stretto ai due tiratori, i tecnici sono soddisfatti dell’atteggiamento tenuto.

Sabato nella competizione femminile Emilia Rossatti ha tirato un girone perfetto subendo solo cinque stoccate. Ha vinto agevolmente gli assalti di eliminazione diretta fino ai quarti di finale dove in un assalto difficile dal punto di vista tecnico, tattico e psicologico contro l’ex ferrarese Marta Lombardi, ora in forza al CUS Pavia, la nostra portacolori non è riuscita ad imporsi lasciando all’atleta pavese il controllo dell’assalto.

Emilia e Marco staccano così, fin da subito, il pass per la finale nazionale di Cagliari senza dover passare dalla Coppa Italia, dove invece gli altri tre spadisti cercheranno di centrare la qualificazione. Consolidano la loro posizione al vertice del ranking nazionale.

E mentre Riccardo Schiavina ha ricevuto il lasciapassare per la seconda gara di Coppa del Mondo Assoluti in programma in Germania nell’ultimo weekend di Gennaio, i risultati di questa settimana a Terni sono la dimostrazione che la scuola ferrarese sta continuando a fare crescere talenti fra i giovani a livello nazionale.